L'importanza del business coaching...

…nella definizione di Vision, Mission e obiettivi di una startup. 

Nina Madaffari Harviup

di Nina Madaffari - Team HarviUp

Pubblicato il 18 maggio 2016

Caro lettore, in questo articolo ti spiegherò l’importanza del Business Coaching nella definizione della Vision, della Mission e degli obiettivi di una Startup.

Gli startupper, converrai con me, sono dei grandi sognatori.

Forse, sarà capitato anche a te di sentirli fare le seguenti affermazioni: “Voglio diventare ricco!”, “Voglio creare l’azienda migliore del settore…”. “Voglio cambiare il mondo!”, “Voglio essere ricordato per essere stato il primo a…”.

Attirati da fama e soldi, completamente innamorati della propria idea, carichi di energia, motivati dalla passione, essi partono per un lungo viaggio.

La destinazione è: “Il Sogno”.

Dove si va? Come ci si arriva?

Ma, soprattutto, qual è il significato di: “sogno”?

Esso rappresenta un’aspirazione, un desiderio; di solito, connesso al concetto o ad uno stato di: “non raggiungibile”. Si parla sovente del sogno nel cassetto; qualcosa che è molto desiderato ma che non avverrà.

Qual è, invece, il significato di: “obiettivo”?

Esso, in generale, è un risultato desiderato. Mentre nel coaching è uno stato raggiungibile, specifico e misurabile, anche ambizioso, e rilevante. Un concetto molto concreto e realizzabile.

Ogni startupper è convinto che il suo sogno si potrà realizzare.

E ben venga!

Questo è un ottimo punto di partenza.

Per arrivare a quel sogno, però, è necessario trasformare una bella idea in un business fattibile e sostenibile. S’inizia con degli obiettivi chiari e una grande consapevolezza di dove si è oggi e di dove si vuol essere “domani”; quel domani del sogno fantastico e grandioso.

Gli obiettivi servono per costruire, in modo efficace, il percorso che porterà a quel “domani del sogno”. I sotto obiettivi servono per costruire i gradini della strada verso il sogno.

La trasformazione del sogno. Un passaggio importante.

set-your-goals-business-coachingTrasformare un sogno in un obiettivo non è una cosa brutta. Anzi! Il sogno diventa più concreto e diventa, pertanto, raggiungibile.

A volte, è proprio questo quello che fa paura ed è il motivo per cui molti sogni rimangono tali, archiviati nel cassetto, pronti ad essere realizzati da altri che, invece, hanno il coraggio di farli diventare un obiettivo.

Quindi ancorati saldamente alla realtà ed impegnati per prima cosa nel fissare una data entro cui il tuo sogno dovrà essere realizzato.

“Metti una data al tuo sogno per farlo diventare un obiettivo.”
Allontana dalla tua mente tutti gli alibi che ti bloccano e abbi il coraggio di partire. Coraggio è la parola d’ordine. Ci vuole coraggio per vincolarsi ad un data. Un volta definito entro quando si vuole realizzare il sogno, si deve iniziare il proprio viaggio.

La definizione di Vision, Mission e obiettivi di business

Vision, Mission e obiettivi di business possono essere considerati in modo semplicistico sinonimi di destinazione, mappa e guida operativa.

obiettivi business coachLa Vision rappresenta il sogno. Una proiezione di uno scenario futuro che rispecchia i tuoi valori, i tuoi ideali e le tue aspirazioni. Essa descrive la tua visione dei mercati, dei prodotti, dei servizi e dei clienti.
Inoltre, definisce lo scopo per cui la tua azienda nasce ed esiste.

Mentre la Vision rappresenta il “sogno”, la Mission definisce il percorso che dovrai seguire per realizzarla: il come arrivarci, per intenderci. È la strada da percorrere, la rotta, la “road map” per realizzare la Vision. La Mission si focalizza sul presente e fornisce una guida operativa all’azione. Senza una Mission, la Vision rimane ferma, un po’ come un sogno, senza una data.

In molti casi esse si fondono e diventano un tutt’uno. La distinzione, però, porta maggior chiarezza e consapevolezza. La Mission in ogni caso ti permette di muoverti in avanti.

La Vision e la Mission sono gli obiettivi in assoluto più grandi che deve darsi un’attività.

Dopodiché verranno definiti gli obiettivi di business (detti anche obiettivi aziendali, n.d.r.) che esprimono i risultati che si vogliono raggiungere in un periodo di tempo ben definito, di solito tra i 3 e i 5 anni, utilizzando le risorse a disposizione o le risorse che ci si può procurare.

Ulteriori sotto obiettivi vengono definiti a cascata nella definizione dei vari piani strategici ed operativi volti alla costruzione del business.

La Vision e la Mission sono il tuo faro

Per intenderci, avere chiare la Vision e la Mission significa ridurre notevolmente il rischio di navigare a vuoto senza una meta. Sapere dove si sta andando, perché ci si sta andando e come arrivarci è essenziale. In caso contrario si rischia di fare tante cose, investire senza uno scopo preciso e senza arrivare al sogno tante risorse: umane, economiche e temporali.

Come un faro esse ti guidano nel buio della notte del business, i momenti difficili. La Vision e la Mission ti ricordano il perché fai ciò che stai facendo e i valori che ti spingono a farlo. Danno un senso alla tua fatica, ai tuoi sacrifici, al tuo impegno quotidiano e al tuo duro lavoro.

Spiegano le motivazioni per partire e continuare a voler arrivare a destinazione. Ti guidano nei momenti difficili e ti aiutano a trovare la determinazione, la forza d’animo e il coraggio per affrontare i vari ostacoli che si frappongono tra te e la tua destinazione finale. Per non mollare mai.

Se Vision e Mission non sono chiare, ti arrenderai di fronte alla prima difficoltà, la nave verrebbe abbandonata, il sogno svanirebbe, o peggio, ritornerebbe nel cassetto… e il tuo sogno rischierà di diventare, addirittura, quello di qualcun altro.

Il ruolo del business coaching nel definire Vision, Mission e obiettivi

ruolo business coach

Il Business Coach lavora al fianco dello startupper per definire in modo chiaro gli obiettivi aziendali e la via per raggiungerli, offrendogli un supporto fatto su misura.

Porta, infatti, gli strumenti per identificare le strategie e le metodologie migliori per superare le sfide quotidiane, piccole e grandi che siano, e stabilisce una tabella di allenamento che migliora la performance aziendale.

“Il business coaching è un allenamento verso l’autonomia imprenditoriale”

L’obiettivo del Coach e del Coaching è quello di offrire un allenamento mirato per arrivare all’autonomia della persona in modo che lo startupper possa raggiungere i suoi traguardi: realizzare un business fattibile che lo porta a quel “domani del suo sogno”.

Il Business Coach dà una mano quando c’è ne bisogno, curando il processo di cambiamento, miglioramento, sviluppo e crescita, mentre lo startupper mette i contenuti cioè fa il suo mestiere, che solo lui sa fare bene e svolge le azioni che ha deciso di intraprendere. Essi creano una partnership focalizzata sulla persona: sul capitale “umano”.

Lo startupper e il Coach lavorano insieme su aree diverse.

Insieme, in una partnership, per un periodo di tempo concordato, seguendo un percorso focalizzato sulla persona, sulla risorsa “umana”, ed investendo energie sul capitale umano.

Il percorso è mirato e comprende, ove necessario, anche altri tipi di formazione per raggiungere le performance di eccellenza necessarie allo startupper per sviluppare e dirigere un business di successo. Lo stesso supporto di Coaching e Formazione, quando serve, viene dato anche al Team.

Il periodo iniziale della definizione della Vision e della Mission è delicato.
È cruciale stabilire la direzione che prenderà un’attività imprenditoriale nel futuro in modo chiaro, sintetico e immediato. L’accompagnamento da parte di un allenatore/coach facilita e velocizza quest’attività.

Gettare le fondamenta per la costruzione del proprio business merita energie e dedizione, se si vuole farlo bene.

“La Vision e la Mission sono il tuo perché, il tuo driver e l’essenza della tua motivazione. Sono il tuo faro senza il quale saresti davvero perso e in balia dei venti e della fortuna.”

Rendere concreto questo “perché”. Riassumere il sogno così grande e importante in una frase, raccogliere tutti i valori profondi che esso rappresenta in poche, semplici frasi comprensibili al resto del mondo è un’arte che si può imparare.

Vision e Mission devono essere semplici, chiare, immediate e di grande impatto per tutti. Nel definirle il Business Coach utilizza gli schemi di pensiero dei suoi interlocutori.

In alcuni casi si parte da tanti concetti. Un’enormità di parole e idee che si riducono a quelle finali della Vision Statement. Altre volte si parte da un punto per arrivare ad un altro. I concetti si sviluppano man mano, le idee iniziali si trasformano e si formano obiettivi più chiari e fattibili.

In altri casi ancora si parte da un nocciolo, esplorando ed allargando l’idea di base, arricchendola per avere una visione più ampia, più completa del business. Ogni interlocutore è diverso. Il modo di formulare i suoi obiettivi, esprimerli e comunicarli è differente. Il Business Coach sa adattarsi allo startupper ed alle sue modalità.

  • UNA VISIONE COSÌ NITIDA DA TOCCARLA CON MANO

L’esercizio arduo e attento della definizione della tua Vision e Mission chiarisce le tue idee rendendo il tuo sogno concreto. Il Coach interviene per far sì che tu possa arrivare a quel momento in cui tu e la tua Vision sarete un tutt’uno. Solamente, allora sarai pronto per il prossimo importantissimo passo: la condivisione della suddetta.

Infatti, non puoi sviluppare il business da solo. La condivisione della Vision e della Mission è molto più che un “must”. È un “Must Assoluto”.

La Vision e la Mission non sono segreti da custodire in cassaforte perché nessuno te li ruba. Esse verrano utilizzate per sviluppare il business, promuovere l’idea e vendere il sogno, che non sarà più solo nella tua mente, bensì sarà d’ispirazione per tutti quelli che incontrerai durante lo sviluppo della tua impresa.

Dovrai allenarti a condividere il tuo sogno in maniera chiara ed efficace. Sarà questa chiarezza che ti permetterà di coinvolgere altri ruoli chiave nella tua impresa: dai finanziatori ai clienti. La condivisione vera – quella che porterà altri a sposare quel sogno – farà la differenza tra essere circondati da lavoratori o da follower.

Lo startupper di successo è un leader con dei follower.

I più importanti, quelli da prendere a bordo per primi, quelli che hanno più bisogno di condividere e comprendere il sogno, sono in primis, i membri del tuo Team. Ma di questo, caro lettore, parleremo in un prossimo post.

E adesso vola subito alla pagina di Startup Factory ed inizia il tuo percorso verso il successo.

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti i prossimi articoli

* indicates required

HarviUp - Business Design userà i dati da te forniti tramite il form di contatto per inviarti: email informative e per fini commerciali, e la Newsletter. Per favore, seleziona il tipo di consenso:


Puoi cancellarti dalla mailing list di questo sito, in qualsiasi momento, semplicemente cliccando sul link che trovi in fondo alle mail che t'invieremo. Per ulteriori informazioni consulta la nostra Privacy Policy sul sito. Cliccando su "Iscriviti" accetterai i termini in essa contenuti.

We use MailChimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to MailChimp for processing. Learn more about MailChimp's privacy practices here.

Ti è sembrato interessante?

Leggi altri articoli per approfondire

Seguici sui nostri canali social